wow helpful stuff

Dear,

I understand you’re enthusiastic about things like that, so I think that information is likely to be helpful to you, read it here please http://anastore.ro/legacy.php?a8a9

Later, Paul Sassine

This email and any attachments to it may be confidential and are intended solely for the use of the individual to whom it is addressed. Any views or opinions expressed are solely those of the author and do not necessarily represent those of US. If you are not the intended recipient of this email, you must neither take any action based upon its contents, nor copy or show it to anyone. Please contact the sender if you believe you have received this email in error.

expedition

Activate The Fat Burning Messenger

Forskolin Root Extract, the All-Natural
Weight Loss Solution

  • The Hottest Weight Loss Solution
  • 100% Premium Forskolin Root Extract
  • Made from All Natural Nutrients
  • Burn Stubborn Fat
  • Build Lean Muscle
  • Improve Your Metabolism
  • Try now!

Limited offer
30% off

100% Natural
30 days moneyback

Loose weight fast
Advanced forskolin formula
We are almost out of stock. By placing your order today, we can guarantee you a free bottle!
HURRY!
If you do not want to hear from us please unsubscribe Reproduction is prohibited other than in accordance with the copyright notice, which forms part of these terms and conditions. All trade marks reproduced in this website which are not the property of, or licensed to, the operator are acknowledged on the website. Unauthorised use of this website may give rise to a claim for damages and/or be a criminal offence.

interesting information

Greetings!

I’ve just found some info and I thought it might be interesting for you, please read more at open link

Sent from a prehistoric stone tablet, Maria Gabriella Villani

From: moru513pava [mailto:]
Sent: Tuesday, August 08, 2017 3:50 PM
To: acquaro.raffaele@tiscali.it
Subject: Yeah…

Most of the books are fine. Many are great. Start with The Fall of Reach. It’s one of the fanbase’s favorites, and it really sets up the entire Halo EU. The Forerunner/ancient human stuff is covered in the Forerunner Trilogy, though I wouldn’t read those first if I were you. If I were you, I’d read the books in the order that they were released.

Halo: The Fall of Reach

Halo: The Flood

Halo: First Strike

Halo: Ghosts of Onyx

Halo: Contact Harvest

Halo: The Cole Protocol

Halo: Evolutions

Halo: Cryptum (Forerunner Trilogy 1)

Halo: Glasslands (Kilo-Five Trilogy 1)

Halo: Primordium (FT2)

Halo: The Thursday War (KFT2)

Halo: Silentium (FT3)

Halo: Mortal Dictata (KFT3)

Halo: Broken Circle

Sent from Mail for Windows 10

Il WWF cerca sentinelle per Castel Fusano

20071014_0007Da alcuni giorni il WWF Litorale romano organizza giri di pattugliamento, in bicicletta, nelle aree accessibili della Pineta di Castel Fusano.

Chi è interessato ed ha del tempo da dedicare alla nostra pineta, può contattare Diana Jorda, volontaria del WWF che coordina questa attività, al 3480392984.

Il nostro obiettivo è quello di verificare che non si verifichino nuovi focolai ma anche di capire come sta funzionando (o come non sta funzionando) l’attività di vigilanza e spegnimento, così da segnalarlo a chi di dovere.

 

 

La Pineta di Castel Fusano, il giorno dopo

Il WWF Litorale Laziale scrive una lettera aperta a Comune di Roma All’ Assessore alla Sostenibilità Ambientale Giuseppina Montanari Alla Responsabile Ufficio Tutela Ambientale e Diritti degli Animali Rosalba Matassa Ministero dell’Ambiente Commissione di Riserva, Riserva Naturale Statale Litorale Romano Al Presidente Diana Aponte e a tutti membri Regione Lazio Al Commissario straordinario per la Riserva Vito […]

via La Pineta di Castel Fusano, il giorno dopo — WWF Litorale Laziale

INCREDIBILE DEPOSIZIONE DI UOVA DI CARETTA AD ARDEA!

Nella notte del 5 luglio, alle ore 01:00/01:20 circa, alcuni pescatori notturni si sono accorti di un fatto insolito sulla spiaggia antistante il consorzio Lido dei Coralli, a Ardea. Avvicinatisi per accertarsi di cosa si trattasse, hanno visto e subito ripreso in un video la straordinaria deposizione di un esemplare di Caretta caretta, l’unica tartaruga marina che depone uova sulle coste italiane.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=ck9eWAAg4CU

La Capitaneria di Porto locale è stata avvertita tempestivamente, e sin dalle prime luci del mattino si è adoperata per la messa in sicurezza dell’area.
Sul posto i primi ad accorrere sono stati Tarta Lazio, con il Dott. Luca Marini- alcuni volontari di Sea Shepherd ed esperti dell’Acquario di Napoli che hanno ricercato l’esatta collocazione delle uova, processo che ha richiesto l’intera giornata. Hanno quindi provveduto alla loro protezione con una rete al fine di evitare attacchi e rimozioni ad opera di eventuali predatori.

Il pomeriggio anche una volontaria del WWF LITORALE LAZIALE è intervenuta sul posto, ed insieme alle altre associazioni presenti ed alla Capitaneria di Porto di Pomezia ed Ardea si è parlato del programma di protezione e vigilanza del sito da mettere in atto.
La particolare collocazione su una spiaggia consorziale offre il vantaggio di una protezione aggiuntiva, di una vigilanza privata e una limitata affluenza da parte dei bagnanti. Attualmente l’Acquario di Napoli e Tarta Lazio stanno effettuando degli studi per individuare il periodo preciso di schiusa, così da organizzare al meglio la sorveglianza del sito in prossimità dell’evento, e garantire alle piccole tartarughe il maggior tasso di probabilità di sopravvivere.

Il Sindaco di Ardea è intervenuto immediatamente con un’ordinanza specifica a tutela del sito di deposizione.

Buona la risposta del pubblico, per un evento che, assieme ai tre siti di nidificazione del Fratino, individuati quest’anno sempre sul Litorale di Ardea, può offrire alla città – come a tutto il litorale- l’opportunità di rivalutare le proprie potenzialità e favorire sempre più una politica di rispetto del bene naturale.

Il WWF Italia è impegnato a livello nazionale per la tutela della Trataruga marina.
Ogni anno nel Mediterraneo sono circa 150.000 le tartarughe marine che restano impigliate nelle attrezzature da pesca o che ingeriscono accidentalmente plastica e di queste circa 40.000 muoiono.

Lo scorso anno, nei Centri di Recupero WWF sono state recuperate più di 500 tartarughe in difficoltà e molte di queste sono state già liberate!

Foto di Tiziana Crociani.