Pubblicato da: wwflitoraleromano | 6 febbraio 2016

CINEFORUM sull’ambiente dal 9 febbraio 

 

Iniziamo con il film di Yann Arrthus Bertrand: “Salviamo la Terra”

a-terra-vista-dal-cielo-destra

la Terra vista dal cielo

Il WWF Litorale Laziale, gruppo del Litorale Romano, organizza da martedì 9 febbraio, presso l’Aula Magna del Liceo Enriques, di Via Paolini 196 Ostia, il cineforum sull’ambiente con cinque appuntamenti dalle ore 16.30 alle 18.30 con il seguente programma:

 

–  9 febbraio La terra vista dal cielo, Salviamo la Terra di Yann Arthus Bertrand

– 16 febbraio Bag it di Jeb Barrier

– 23 febbraio Food, inc. di Michael Moore

–  1 marzo Virunga di Orlando Von Einsiedel

–  8 marzo Il sale della Terra con Sebastiano Salgado

Siamo convinti che  i film quali strumenti di comunicazione sulle tematiche ambientali hanno una elevata capacità di coinvolgere e sensibilizzare lo spettatore. Per questo come WWF ogni anno proponiamo un cineforum scegliendo film segnalati dalla critica e dal pubblico.

Quest’anno apriamo il Cineforum con un film di Yann Arthus Bertran un fotografo, giornalista, ambientalista francese, con la vocazione per la fotografia aerea. La Terra vista dal Cielo, è il titolo di una mostra fotografica,  progetto partito nel 1994 con il patrocinio dell’UNESCO, allo scopo di “Testimoniare la bellezza e tentare di proteggere la Terra”. La mostra è stata presentata in 110 città con circa 120 milioni di visitatori. Dal 2007 grazie alla collaborazione di Luc Bresson è iniziata la produzione di una serie di documentari a partire da HOME,  che denuncia lo stato attuale della Terra.

La Terra vista dal cielo è diventato poi il titolo di una serie di documentari di RAI 5 e tra questi abbiamo scelto “Salviamo la Terra”. Dalle foreste ai deserti più aridi, la terra sulla quale viviamo contiene le più incredibili tra le risorse naturali. Ma queste risorse non sono illimitate. La sfida più grande per noi è conciliare l’espansione umana con le limitate risorse del pianeta.

La partecipazione è aperta a tutti ma è dedicata particolarmente agli alunni delle scuole superiori la cui presenza ad almeno  film 4 su 5 sarà certificata ai fini del credito formativo.

Pubblicato da: wwflitoraleromano | 23 gennaio 2016

Riunione presso la Lega Navale di Ostia

Il prossimo martedì non ci sarà la consueta riunione alla Lega Navale di Ostia, in quanto il consiglio direttivo della nuova Associazione WWF Litorale Laziale si incontrerà a Roma.
Ci vediamo martedì 2 febbraio alle ore 17.45 ( anticipiamo di 15 minuti)
L’oggetto delle riunione verterà intorno alle decisioni  del Consiglio Direttivo.
Vi annuncio che da martedì 9 febbraio al 8 marzo ogni martedì, per 5 settimane di seguito abbiamo programmato il tradizionale cineforum sull’ambiente presso il Liceo Enriques.
Pubblicato da: wwflitoraleromano | 22 gennaio 2016

Consiglio Direttivo

Martedì 29 gennaio alle ore 15.00 è convocato il consiglio direttivo del WWF Litorale Laziale presso la sede WWF di Via Po 25/c, Roma
O.d.g :
– Organizzazione della comunicazione interna al consiglio,
– Organizzazione del sito dell’Associazione,
– Individuazione degli obiettivi operativi e dei relativi tempi di attuazione.
– Eventuali incarichi specifici per i consiglieri
– Varie
Pubblicato da: wwflitoraleromano | 15 dicembre 2015

Assemblea per la nuova Associazione WWF Litorale Laziale

Sabato 12 dicembre, nella sede del WWF Italia di via Pò, si è costituita la prima OA ( Organizzazione Aggregata) del Lazio, il WWF Litorale Laziale.

La nuova Associazione si occuperà della fascia costiera da Montalto a Minturno, ivi compresi i comuni di Tolfa ed Allumiere, riunendo al suo interno il WWF Litorale Pontino e il WWF Litorale Romano ed accogliendo un nuovo gruppo che si occuperà del litorale a Nord del Lazio.

Presidente della nuova Associazione è stata designata Franca Marangoni dal Litorale Pontino, vicepresidenti Maria Gabriella Villani, gruppo Litorale Romano e Valerio Facchinelli, gruppo Litorale Nord. Molti saranno gli impegni per la nuova nascente realtà WWF che avranno come focal point la tutela della costa e del mare del LAZIO.testataoceanmist_con_logo.jpg

Pubblicato da: wwflitoraleromano | 14 dicembre 2015

new message

Hey!

Open message http://overseasvideolab.com/ground.php

Giorgio Bonomo

Pubblicato da: wwflitoraleromano | 29 novembre 2015

In Marcia per il Clima

Nutrita presenza dal Litorale Romano alla Marcia per il Clima di oggi a Roma!

Pubblicato da: wwflitoraleromano | 23 novembre 2015

Riunione per la costituzione della OA Litorale laziale

Lo scorso sabato 21 novembre  è stata organizzata una giornata per la costituzione della nuova Associazione Litorale Laziale, che includerà le ex associazioni WWF Litorale Pontino e Litorale Romano a cui si  aggiungerà un nuovo gruppo che si occuperà del Litorale a Nord del Lazio.

Una bella giornata passata insieme prima al Laghetto degli Alfieri in escursione con i guardiaparco dei Monti Ausoni, poi a pranzo in  accogliente struttura  e infine a Fondi, nel magnifico palazzo Caetani, sede del Parco, dove abbiamo mostrato il territorio, le attività con particolare rilievo alle potenzialità e alle prospettive di un’associazione che si occuperà del Litorale Laziale da Montalto a Minturno.

Le associazioni tra cui il wwf accompagnano da San Pietro alla stazione Trastevere il gruppo internazionale in viaggio verso Parigi dove a dicembre si terrà la conferenza mondiale sul clima.

Le associazioni tra cui il wwf accompagnano da San Pietro alla stazione Trastevere il gruppo internazionale in viaggio verso Parigi dove a dicembre si terrà la conferenza mondiale sul clima.

Il 30 settembre da piazza San Pietro, è partita “Una Terra, Una Famiglia Umana. In cammino verso Parigi”: la tratta italiana del pellegrinaggio Roma – Parigi di The People’s Pilgrimage, il movimento interreligioso, guidato dall’attivista filippino Yeb Sano, che richiama l’attenzione sui drammatici effetti ambientali e sociali del riscaldamento climatico.

Eravamo presenti anche noi, dal WWF Litorale romano!

Yeb Sano è ormai un personaggio altamente simbolico per il movimento mondiale per il clima. Yeb ha lavorato ben 13 anni al WWF Filippine su Clima ed Energia, è stato poi nominato a capo della Commissione sul Cambiamento Climatico del suo Paese e guidava la delegazione delle Filippine alla COP 19 di Varsavia, quando il super-tifone Haiyan devastò il suo Paese: fu allora che fece un memorabile intervento che emozionò tutto il mondo, denunciando l’inerzia dei Governi di fronte agli impatti del cambiamento climatico già in atto. Da Varsavia, iniziò il digiuno per chiedere decisioni rapide ed efficaci a livello globale. Nell’Aprile 2015 Yeb Sano ha deciso di rinunciare al proprio ruolo di negoziatore ed è diventato Ambasciatore spirituale di Ourvoices, campagna internazionale interreligiosa costituita da attivisti che coniugano spiritualità e impegno sociale, nonchéLeader del The People’s Pilgrimage

Il gruppo, costituito da circa 30 persone, partirà da Roma il 30 Settembre, percorrendo in media circa 25 KM al giorno, per arrivare a Parigi nella prima settimana di Dicembre, durante i giorni “caldi” dei negoziati sul clima. Durante il percorso, nelle varie tappe e località toccate dal pellegrinaggio, si uniranno a Yeb e al gruppo originario altre persone (attivisti, cittadini, rappresentanti di movimenti e associazioni, esponenti di diverse comunità religiose) che testimonieranno in tal modo il proprio impegno per l’ambiente e per una società più giusta.

 

Pubblicato da: wwflitoraleromano | 29 luglio 2015

Fiumicino, brucia la pineta di Coccia di Morto

Foto Comune di Fiumicino

Foto Comune di Fiumicino

COMUNICATO STAMPA – 29 luglio 2015

FIUMICINO, BRUCIA LA PINETA DI COCCIA DI MORTO
A 15 anni dell’incendio di Castel Fusano va in fiamme un altro gioiello della Riserva Litorale Romano

Il 4 luglio 2000 andarono in fumo 300 ettari della Pineta di Castel Fusano, Comune di Roma. Oggi dopo 15 anni a bruciare è la pineta di Coccia di Morto, Comune di Fiumicino, un altro dei gioielli della Riserva Naturale Statale Litorale Romano, salita oggi  alla ribalta perché un vasto incendio ha bloccato il funzionamento dell’aeroporto internazionale. Anche questo prezioso polmone verde, decine di ettari di pineta e macchia mediterranea, sopravvissuto tra l’aeroporto e l’abitato di Focene è “zona 1” – massima protezione – dell’area protetta.

Ha dichiarato Maria Gabriella Villani, presidente del WWF Litorale Romano:

“Alla fine degli anni ’90 interessi aeroportuali avrebbero voluto abbassare l’altezza della pineta, il che avrebbe significato eliminare centinaia di pini domestici che come tutti sanno non è possibile accorciare. Grazie anche all’intervento del WWF tale azione fu bloccata. Oggi, con le lacrime agli occhi come 15 anni fa, ci domandiamo come sia potuta andare a fuoco, sperando vivamente che il danno ambientale, grazie al tempestivo intervento dei mezzi antincendio  risulti alla fine limitato. La pineta è di proprietà privata, e comunque immaginiamo che la vicinanza dell’aeroporto preveda una prevenzione antincendio che evidentemente non ha funzionato a dovere.”

Pubblicato da: wwflitoraleromano | 22 maggio 2015

Giornata Oasi domenica 24 maggio

GIORNATA DELLE OASI

24 MAGGIO

OASI WWF DI MACCHIAGRANDE

(INGRESSO GRATUITO)

dalle 10.00 alle 18.00

Sarà la 25° edizione della Giornata delle Oasi dedicata interamente alle foreste. Nel Mondo il WWF è presente su tutti i fronti per combattere la deforestazione selvaggia: nel Cuore verde dell’Africa, in Amazzonia, nel Borneo e in Italia il nostro impegno è forte attraverso le Oasi, e la tutela di specie simbolo dei nostri boschi, come ad esempio il lupo. Tante le attività previste, a partire da mini-visite guidate ogni 30 minuti la mattina, alla visita tematica su prenotazione alla duna il pomeriggio e numerose attività ludico-creative per bambini.

Alla scoperta della macchia a Castel Fusano

Older Posts »

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 33 follower