Caccia alla Biodiversità il 29 aprile ad Ostia

Partecipiamo all’evento mondiale  City Nature Challenge ad Ostia con un’iniziativa nella tenuta di Procoio.
Appuntamento ore 16.00 ingresso Circolo del Tennis, Viale dei Promontori 273, Ostia, (non lontano dalla Stazione Lido Nord per chi arriva con i mezzi pubblici). 
Prenderanno parte all’iniziativa anche i ragazzi del Liceo Enriques con il gruppo che partecipa al progetto Erasmus “The Splendor of Nature”, con appuntamento alle ore 15.30.
L’attività sarà svolta con il supporto del Prof. Giuliano Fanelli e della Dr.ssa Francesca Buffi.
City Nature Challenge è una sfida internazionale  in cui oltre 65 città di tutto il mondo si “sfideranno” per raccogliere più segnalazioni naturalistiche possibili nei giorni compresi tra il 26 e il 29 Aprile.
I cittadini tramite l’utilizzo di applicazioni (i-Naturalist e CS-Mon LIFE) potranno condividere foto di specie vegetali e animali scattate durante campagne di segnalazione organizzate (bioblitz) o anche individualmente.

DSC02390

Questo il link dell’evento per la città di Roma

https://www.inaturalist.org/projects/city-nature-challenge-2019-roma

City Nature Challenge è una competizione giocosa tra diverse città del mondo che si contenderanno il primato di città più sensibile alla biodiversità. Nel 2017, 16 città americane si sono sfidate a suon di… segnalazioni. Grazie alla partecipazione di oltre 4000 persone, in soli 5 giorni, sono state raccolte più di 125 mila osservazioni e documentate oltre 8600 specie, tra le quali ben 392 rare, a rischio di estinzione, o minacciate. Nel 2018, l’evento ha assunto una dimensione internazionale. Nei tre giorni della rassegna, nelle 68 città partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo, oltre 17000 persone hanno inviato qualcosa come 441.000 segnalazioni su circa 8600 specie, di cui 599 sono a rischio di estinzione! Anche quest’anno, ci sarà anche Roma. Un’occasione preziosa per far conoscere al mondo interno l’immenso patrimonio naturale della città eterna! Per maggiori dettagli visita il sito dell’evento: http://citynaturechallenge.org/
Nel 2018 sono state organizzati a Roma 6 bioblitz  e, vista la piacevole esperienza di Ostia dello scorso anno,  rioproponiamo una campagna a Procoio per l’evento CNC 2019,  coinvolgendo anche le scuole.
Annunci

EARTH HOUR 2019 ad Ostia

DSC03374Sabato 30 marzo ad Ostia abbiamo celebrato l’Ora della Terra all’interno del chiostro del Governatorato del palazzo Municipale di Ostia.

L’evento è stato patrocinato dal  X Municipio di Roma Capitale. Ha portato i saluti del Municipio il presidente della Commissione Ambiente, Francesco Vitolo.

Alle ore 20.15 siamo  partiti al coinvolgente ritmo delle percussioni del gruppo Ama Cajon Samurai, diretto da Attilio Celona.

DSC03312

Foto prima dello spegnimento, ore 20.20

DSC03322

Si sono spente le luci dalle 20.30 alle 21.30, perfetta atmosfera al lume di candela per il Coro Franchino Gaffurio, diretto da Lucia Converio, che si ha eseguito sei brani di musica polifonica con costumi rinascimentali.

DSC03369.JPG

DSC03367

E’ intevenuto Roberto Evangelista, giovane attore, a leggere brani di Wangari Maathai, premio nobel per la pace 2004 e l’appello per i giovani del mondo alla resilienza e alla speranza di Adolfo Perez Esquivel e Dasaiku Ikeda, presentato il 6 giugno 2018.

DSC03345

Il pubblico è intervenuto numeroso, oltre 150 persone al dodicesimo compleanno di Earth Hour, per un inno collettivo alla bellezza e alla fragilità del Pianeta e un grido per fermarne la distruzione.

Ringraziamo tutti gli intervenuti per la preziosa e sentita collaborazione.

Festa dell’albero ad Ardea 21 novembre

cb47ea11-4f8e-4b4d-9ed7-f5db9e355d9f

Grandissimo impegno dell’Istuto Comprensivo Ardea 2 per la festa dell’albero 2018.

Hanno invitato anche il WWF Litorale Laziale che molto volentieri ha offerto il proprio contributo per la buona riuscita dell’iniziativa.

I bambini hanno partecipato con entusiasmo e grandissimo interesse per la difesa dell’ambiente naturale. Si è parlato del WWF Internazionale, con le grandi campagne di conservazione: Tigre, Gorilla e Orso Polare, e il PANDA in prima linea.

Gabriella e Tiziana hanno illustrato le diverse attività del WWF a livello locale.

 

aa2802dc-fb1b-4713-8458-65d700f9d36c                     ed6a24a7-8146-4e0b-b525-53c372e0f905

Acqua Rossa per Urban Nature 7 ottobre

URBAN NATURE,  evento nazionale del WWF, ha l’obiettivo di generare un modo di pensare gli spazi urbani dando più valore alla natura.

Ad Ostia, l’appuntamento per URBAN NATURE, è domenica 7 ottobre alle ore 11.00 Largo delle Marianne, 9 di fronte alla scuola Acqua Rossa, nelle vicinanze della fermata LIDO NORD del trenino che parte da Piramide.
L’area urbana sulla quale il WWF Litorale Laziale intende portare l’attenzione è la Pineta Acqua Rossa.

Visita guidata e caccia al tesoro naturalistica, caricando sul proprio cellulare l’app csmon-life per identificare piante ed animali. Si consiglia vivamente di caricare l’app. prima dell’appuntamento.
Ci aiuteranno gli amici professori ed esperti di natura: Giuliano Fanelli ed Aldo Marinelli.

Per l’occasione sarà possibile rinnovare la propria iscrizione al WWF.

L’area, inserita nella Riserva del Litorale Romano, è caratterizzata dalla presenza di una pineta che costituisce il prolungamento della pineta di Procoio. Si possono ammirare maestosi esemplari di pini ed eucalipti, caratteristici delle aree interessate alla bonifica. Nelle zone più fresche troviamo i pioppi. Sono numerosi gli alberi di leccio, quercia sempreverde e troviamo diverse specie tipiche della macchia mediterranea come fillirea, lentisco, alaterno. Due piccoli canali di bonifica l’attraversano. Lungo gli argini dei canali fioriscono i narcisi alla fine dell’inverno ed in primavera nelle radure troviamo le orchidee selvatiche. Questa importante area verde si trova a ridosso del Tevere e in lontananza si possono ammirare le torri costiere: San Michele e Tor Boacciana. Dall’estesa prateria si può scorgere la parte meridionale degli Scavi di Ostia Antica, l’area di Porta Marina che al tempo dei Romani sorgeva vicina alla spiaggia. Quest’area verde si trova a ridosso di una tra le zone maggiormente abitate di Ostia, quindi è importantissima la sua funzione di polmone verde e luogo di svago dove correre, passeggiare a piedi e anche in bici.

Promuovere azioni virtuose da parte di amministratori, comunità, cittadini, imprese, università e scuole per proteggere e incrementare la biodiversità. Sono questi alcuni degli obiettivi di URBAN NATURE, l’iniziativa su tutto il territorio nazionale dedicata dal WWF Italia alla natura urbana, e che invita i cittadini a esplorare, conoscere e ‘ri-costruire’ (laddove sia assente o poco curata) la biodiversità delle metropoli.

 

Mobilità sostenibile sabato 29 settembre

In occasione della SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITà SOSTENIBILE, aderiamo alla bella iniziativa in bici, sabato 29 settembre con appuntamento alle ore 9.30 a Passo Oscuro Fiumicino, Piazza Salvo D’Acquisto, per raggiungere la Torre Perla a Palidoro, con un percorso di circa 5 km ( via Serrenti, via S. Carlo a Palidoro, via della Torre di Palidoro).

Si arriverà presso la Torre e ci sarà una breve spiegazione sulla torre e la sua storia, sul paesaggio agricolo e sulle preziose dune costiere, ambienti che fanno parte della Riserva Naturale Statale Litorale Romano.

Dune e Torre di Palidoro è un luogo del Cuore per il Censimento FAI 2018.

Numerose le associazioni aderenti a questo importante evento.

Prenderanno parte i ragazzi delle scuole ed il gruppo di studenti del Liceo di Maccarese impegnati nel progetto di Alternanza Scuola Lavoro con il WWF.

Locandina Biciclettata_Passeggiata della Torre Perla 29 Settembre 2018

Conclusa l’operazione Plasticfree sulla spiaggia di Palidoro (Fiumicino)

Palidoro 10 giu 2018Il 10 giugno dalle 17 alle 20.30 la spiaggia di Palidoro è stata animata da circa 30 volontari, in maggioranza giovani, tra cui un bel gruppetto di ragazzi del Liceo di Maccarese che svolgono attività di alternanza scuola lavoro con il WWF.
Per oltre 2 ore nel tratto di spiaggia antistante Casa Ronald dell’ospedale Bambin Gesù, è stata raccolta una gran quantità di plastica depositata dalle onde nei mesi invernali.

E’ stata una bella occasione per riflettere sull’enorme presenza di plastica in mare, sulle spiagge e nell’ambiente in generale, che non pochi danni sta arrecando a un gran numero di specie marine tra cui balene e uccelli. La nostra società ha prodotto e sta producendo troppa plastica che troppo velocemente diventa rifiuto ed invade tutti gli ambienti. Ognuno di noi può però fare qualcosa: utilizzare meno plastica possibile, eliminando l’usa e getta ed evitando l’acqua in bottiglie di plastica di cui gli italiani sono esagerati consumatori.

Cotton fiocSono state fornite anche semplici istruzioni pratiche ai partecipanti: come fare attenzione a non danneggiare le piante della duna e a non raccogliere con la plastica preziosissima sabbia.

Alcuni ragazzi hanno avuto il compito di raccogliere, a scopo dimostrativo, i bastoncini di cotton fioc che ancora invadono le spiagge, e li hanno contati: su un tratto di 200 metri di litorale ne sono stati raccolti ben 4.550 bastoncini.

La visita guidata è stata occasione per approfondire la conoscenza delle affascinanti dune costiere di Palidoro, che sono una parte importante della Riserva Naturale Statale Litorale Romano e che vanno preservate assolutamente.

 

Vieni a scoprire le dune di Palidoro

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl WWF Litorale Laziale, gruppo Litorale romano ti invita ad  una splendida passeggiata per scoprire un ambiente unico,  domenica 11 giugno.

A guidarci nella scoperta delle dune di Palidoro, sarà la professoressa Alicia Acosta, ecologa dell’Università Roma Tre, tra i massimi esperti di dune costiere.

La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi telefonando al 3478238652.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAL’appuntamento è alle ore 17:00, all’ingresso dell’Ospedale Bambin Gesù, in via Torre di Palidoro, Fiumicino.

La spiaggia di Palidoro è una delle poche in cui ancora nidifica il fratino. Il giorno prima, sabato 10 giugno, partecipa all’evento “Salvare il fratino nel Lazio è possibile?” >>>

Le due iniziative sono parte della campagna nazionale del WWF Italia per la tutela del mare,  #GenerAzioneMare .

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA