EARTH HOUR 2019 ad Ostia

DSC03374Sabato 30 marzo ad Ostia abbiamo celebrato l’Ora della Terra all’interno del chiostro del Governatorato del palazzo Municipale di Ostia.

L’evento è stato patrocinato dal  X Municipio di Roma Capitale. Ha portato i saluti del Municipio il presidente della Commissione Ambiente, Francesco Vitolo.

Alle ore 20.15 siamo  partiti al coinvolgente ritmo delle percussioni del gruppo Ama Cajon Samurai, diretto da Attilio Celona.

DSC03312

Foto prima dello spegnimento, ore 20.20

DSC03322

Si sono spente le luci dalle 20.30 alle 21.30, perfetta atmosfera al lume di candela per il Coro Franchino Gaffurio, diretto da Lucia Converio, che si ha eseguito sei brani di musica polifonica con costumi rinascimentali.

DSC03369.JPG

DSC03367

E’ intevenuto Roberto Evangelista, giovane attore, a leggere brani di Wangari Maathai, premio nobel per la pace 2004 e l’appello per i giovani del mondo alla resilienza e alla speranza di Adolfo Perez Esquivel e Dasaiku Ikeda, presentato il 6 giugno 2018.

DSC03345

Il pubblico è intervenuto numeroso, oltre 150 persone al dodicesimo compleanno di Earth Hour, per un inno collettivo alla bellezza e alla fragilità del Pianeta e un grido per fermarne la distruzione.

Ringraziamo tutti gli intervenuti per la preziosa e sentita collaborazione.

Annunci

Earth Hour 2019

Sabato 30 marzo ad Ostia celebreremo l’Ora della Terra con una evento organizzato all’interno del chiostro del Governatorato del palazzo Municipale di Ostia.

L’evento è patrocinato dal  X Municipio di Roma Capitale.

Alle ore 20.15 si parte al ritmo delle percussioni del gruppo Ama Cajon Samurai, diretto da Attilio Celona, dopo una presentazione dell’evento,  al lume di candela si esibirà il coro Franchino Gaffurio, diretto da Lucia Converio, che eseguirà melodiosi brani di musica rinascimentale polifonica. Conlcusione alle ore 21.30.

Dodicesimo compleanno di Earth Hour, per un inno collettivo alla bellezza e alla fragilità del Pianeta e un grido per fermarne la distruzione.

Il WWF promuove da più di dieci anni una grande mobilitazione internazionale mirata a incrementare la consapevolezza del valore della natura e della biodiversità da parte dell’opinione pubblica in tutto il mondo.

image001

 

WWF LITORALE ROMANO (1)

Ci ritroveremo alle ore 20.15 nel cortile del X Municipio di Roma per celebrare l’evento mondiale del WWF che vede lo spegnimento di monumenti e siti importanti in tutto il mondo alla stessa ora, l’Ora della Terra, dalle 20.30 alle 21.30.

Un’ora riempita da centinaia di milioni di gesti simbolici, come spegnere le luci della propria casa e dei monumenti, che si trasformano in un appello planetario contro il cambiamento climatico e per la difesa del Pianeta. È questa l’energia positiva di Earth Hour – Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale del WWF che quest’anno avrà l’evento centrale a Matera.

Dal Pacifico alle coste atlantiche si spegneranno monumenti, luoghi simbolo, sedi istituzionali, uffici, imprese e abitazioni private di tutto il mondo con centinaia di eventi e iniziative speciali nelle migliaia di città coinvolte.

L’Ora della Terra ad Ostia

allocco

Allocco

Sabato 24 marzo ad Ostia celebreremo l’Ora della Terra con una passeggiata notturna nella Pineta di Castel Fusano, per ascoltare il richiamo dei rapaci notturni. Uno scenario naturale al calare del sole, il buio della notte, la luna e le stelle saranno le sole ad illuminarci.

 

Quest’anno, per l’undicesimo compleanno di Earth Hour, la parola d’ordine sarà infatti Connect2Earth, a sottolineare il legame tra il nostro benessere e l’equilibrio dei boschi, la purezza delle acque, la bellezza e ricchezza di vita e di specie.

Ci ritroveremo alle ore 20.15 davanti alla stazione di Castel Fusano e entreremo

barbagianni

Barbagianni

nella Pineta per una passeggiata notturna. Così intendiamo celebrare l’evento mondiale del WWF che vede lo spegnimento di monumenti e siti importanti in tutto il mondo alla stessa ora, l’Ora della Terra,  dalle 20.30 alle 21.30.

All’evento in Pineta aderisce il X Municipio di Roma Capitale che parteciperà con una rappresentanza.

Un’ora riempita da centinaia di milioni di gesti simbolici, come spegnere le luci della propria casa e dei monumenti, che si trasformano in un appello planetario contro il cambiamento climatico e per la difesa del Pianeta. È questa l’energia positiva di Earth Hour – Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale del WWF che tornerà sabato 24 marzo, dalle 20.30 alle 21.30 di ciascun paese. Dal Pacifico alle coste atlantiche si spegneranno monumenti, luoghi simbolo, compresi Colosseo e Basilica di San Pietro, sedi istituzionali, uffici, imprese e abitazioni private di tutto il mondo con centinaia di eventi e iniziative speciali nelle migliaia di città coinvolte.

assiolo (1)

Assiolo

 

 

ATTENZIONE: Si raccomanda di non portare cani e di rispettare il silenzio assoluto quando sarà richiesto, altrimenti gufi, civette, allocchi e assioli fuggiranno e non si faranno sentire da noi.

Earth Hour, sul Litorale Romano

terra

Per sabato 25 marzo celebriamo l’ora della Terra con una passeggiata nella Pineta di Castel Fusano.

Quest’anno abbiamo scelto un Earth Hour

a Energia Zero, Km Zero, Rifiuti Zero

Passeggiata nel cuore della Riserva del Litorale Romano

per ascoltare il richiamo degli uccelli notturni.

Uno scenario naturale al calare del sole, il buio della notte, la luna e le stelle

saranno le sole ad illuminarci

Si raccomanda lasciare le luci spente a casa e spegnere i cellulari durante passeggiata!

Ci ritroveremo alle ore 20.15 alla stazione di Castel Fusano e entreremo nella Pineta per una passeggiata notturna. Così intendiamo celebrare l’Evento mondiale che vede lo spegnimento di Monumenti e siti importanti in tutto il mondo dalle 20.30 alle 21.30.

Quest’anno abbiamo deciso per un evento a km 0, perfettamente in linea con il significato dell’iniziativa mondiale. Ci saranno i ragazzi dell’alternanza a fare con noi questa esperienza di una camminata al buio a guardare le stelle tra le chiome di pini e ad ascoltare i suoi del bosco, con gli uccelli notturni.

Earth Hour (Ora della Terra) è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. È la dimostrazione che insieme si può fare una grande differenza.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

L’Ora della Terra ad Ostia

image001

Ora della Terra

AD OSTIA

L’appuntamento per l’evento mondiale EARTH HOUR 2016 sarà presso la LEGA NAVALE, Lungomare Caio Duilio 34, Ostia:

SABATO 19 MARZO 2016
dalle ore 20.15

LegaNavaleOstiaOrganizzato dal gruppo attivo Litorale Romano del WWF LITORALE LAZIALE, si svolgerà in collaborazione con l’Associazione di Astrofili del Pellegrino, i cui volontari ci guideranno nell’Osservazione del cielo stellato mettendoci a disposizione i loro telescopi. Sarà con noi anche la bottega la Tenda dei Popoli di Altromercato.

Grazie alla collaborazione della Lega Navale, che ci ospiterà, lo storico stabilimento verrà spento dalle 20.30 alle 21.30.

Tutti sono invitati a partecipare, ingresso libero.

L’EVENTO MONDIALE
A Parigi, nella COP21 sul clima, il mondo ha deciso di combattere il riscaldamento climatico approvando un Accordo globale anche grazie alla spinta delle grandi mobilitazioni mondiali attivate dalla società civile. Lo spirito di queste mobilitazioni tornerà a farsi sentire il prossimo 19 marzo con l’Ora della Terra/Earth Hour, il più grande evento mondiale del WWF contro il cambiamento climatico in cui si spegneranno simbolicamente le luci per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30 dal Pacifico alle coste atlantiche.

Dall’Opera House di Sydney alla Torre Eiffel fino alla Basilica di San Pietro, i principali monumenti del pianeta parteciperanno a questa grande ‘ola’ di buio. Cambiare il Cambiamento Climatico, spegnere le luci per accendere il cambiamento: è questo lo slogan scelto dal WWF perché tutti insieme è possibile combattere concretamente il cambiamento climatico, sia con azioni concrete di ciascuno sia facendo sentire la propria voce ai governi che sono chiamati a  scegliere la strada verso economie a basso tenore di carbonio, eliminando gradualmente le fonti fossili, a cominciare dal carbone. Sui social si può seguire e condividere l’evento con #oradellaterra .

Quest’anno Earth Hour compie 10 anni: dopo la prima edizione 2007 che coinvolse la sola città di Sidney, l’effetto domino dell’Ora della Terra nel 2015 ha spento la luce in 7000 città e oltre 170 paesi e regioni del mondo, coinvolgendo oltre 2 miliardi di persone e centinaia di imprese.

In Italia la Marina Militare si unirà nel simbolico gesto dello “spegnere le luci” contribuendo al progetto di sensibilizzare il mondo ai problemi legati al riscaldamento climatico. Grazie e questa partecipazione le luci saranno spente anche sul mare oltre che nelle basi navali italiane. Si rinnova anche il sostegno della Federazione Italiana Rugby e della Nazionale azzurra che porteranno ‘in meta’ il messaggio del WWF.

Per info 347 8238652

Earth Hour 28 marzo ore 20.30-21.30

Grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fiumicino,

EART HOUR è stata organizzata a Fiumcino, sul Lungocanale, Via di Torre Clementina, davanti alla chiesa di Santa Maria di Porto della Salute.

SABATO 28 MARZO dalle ore 20.30 alle 21.30.

Presenti gli Assessori Angelo Carroccia, ai Lavori Pubblici, che ha coordinato lo spegnimento delle luci su via di Torre Clementina, Roberto Cini, all’Ambiente, Arcangela Galluzzo, al Bilancio, Ezio Di Genesio Pagliuca, alla Pianificazione territoriale.

OradellaTerra2015
La serata è stata animata dal  sax di Victor e da chitarra e voci di Liliana e Margherita.

 image001

image001