Caccia alla Biodiversità il 29 aprile ad Ostia

Partecipiamo all’evento mondiale  City Nature Challenge ad Ostia con un’iniziativa nella tenuta di Procoio.
Appuntamento ore 16.00 ingresso Circolo del Tennis, Viale dei Promontori 273, Ostia, (non lontano dalla Stazione Lido Nord per chi arriva con i mezzi pubblici). 
Prenderanno parte all’iniziativa anche i ragazzi del Liceo Enriques con il gruppo che partecipa al progetto Erasmus “The Splendor of Nature”, con appuntamento alle ore 15.30.
L’attività sarà svolta con il supporto del Prof. Giuliano Fanelli e della Dr.ssa Francesca Buffi.
City Nature Challenge è una sfida internazionale  in cui oltre 65 città di tutto il mondo si “sfideranno” per raccogliere più segnalazioni naturalistiche possibili nei giorni compresi tra il 26 e il 29 Aprile.
I cittadini tramite l’utilizzo di applicazioni (i-Naturalist e CS-Mon LIFE) potranno condividere foto di specie vegetali e animali scattate durante campagne di segnalazione organizzate (bioblitz) o anche individualmente.

DSC02390

Questo il link dell’evento per la città di Roma

https://www.inaturalist.org/projects/city-nature-challenge-2019-roma

City Nature Challenge è una competizione giocosa tra diverse città del mondo che si contenderanno il primato di città più sensibile alla biodiversità. Nel 2017, 16 città americane si sono sfidate a suon di… segnalazioni. Grazie alla partecipazione di oltre 4000 persone, in soli 5 giorni, sono state raccolte più di 125 mila osservazioni e documentate oltre 8600 specie, tra le quali ben 392 rare, a rischio di estinzione, o minacciate. Nel 2018, l’evento ha assunto una dimensione internazionale. Nei tre giorni della rassegna, nelle 68 città partecipanti provenienti da ogni angolo del mondo, oltre 17000 persone hanno inviato qualcosa come 441.000 segnalazioni su circa 8600 specie, di cui 599 sono a rischio di estinzione! Anche quest’anno, ci sarà anche Roma. Un’occasione preziosa per far conoscere al mondo interno l’immenso patrimonio naturale della città eterna! Per maggiori dettagli visita il sito dell’evento: http://citynaturechallenge.org/
Nel 2018 sono state organizzati a Roma 6 bioblitz  e, vista la piacevole esperienza di Ostia dello scorso anno,  rioproponiamo una campagna a Procoio per l’evento CNC 2019,  coinvolgendo anche le scuole.
Annunci

Una Riserva di Natura da proteggere

Alla scoperta della macchia a Castel Fusano

Corso per la conoscenza e la vigilanza ambientale nella Riserva Naturale Statale
Litorale Romano

Con il patrocinio dell’Ente Regionale Romanatura

Il WWF Litorale Laziale organizza un corso per la tutela e la vigilanza nella Riserva Litorale Romano, per fornire un approfondimento sulla conoscenza del territorio della Riserva Litorale Romano. L’obiettivo del corso, articolato in nove incontri, di cui quattro esplorazioni guidate in natura, è offrire spunti di riflessione sulla tutela del nostro patrimonio naturale con il fine ultimo di formare volontari che possano svolgere attività di vigilanza ambientale. Per fare tale attività è fondamentale acquisire conoscenze idonee anche attraverso  l’esperienza diretta delle aree che la Riserva deve tutelare.

20071014_0007Nel 2017, in seguito al devastante incendio estivo, il WWF aveva organizzato turni di vigilanza  a Castel Fusano, per complessive 300 ore di presenza. L’attività di prevenzione antincendio è continuata nell’estate 2018, con 250 ore di presenza. L’attività di vigilanza e di segnalazione da parte del WWF viene  svolta, per quanto possibile, tutto l’anno, da oltre 20 anni.

Il corso sarà effettuato grazie alla collaborazione di esperti, tra i quali i Carabinieri Forestali.

Per tutti i docenti di ogni ordine e grado il corso è riconosciuto come attività di aggiornamento.

DSC08195Ciascun incontro inizierà alle ore 15.30 e durerà 3 ore, per un totale di 27 ore. Sede del corso ( 16 marzo e 6 aprile) sarà la Casa del Mare, ad Ostia a 400 metri dalla stazione del trenino fermata Castel Fusano.

16 MARZO – sabato, Introduzione
Intervento del Presidente di Roma Natura,
Dr. Maurizio Gubiotti.
Introduzione alla Riserva del Litorale Romano e al suo territorio, potenzialità e problematiche ambientali.
Prof.ssa M. Gabriella Villani, Dr. Fabio Converio

31 MARZO – domenica, Esplorazione Castel Fusano
Appuntamento stazione Cristoforo Colombo, trenino Roma Ostia
Itinerario con riconoscimento delle principali specie della macchia mediterranea, uso di chiavi dicotomiche e di app per il riconoscimento delle specie.
Prof.ssa M. Gabriella Villani, Dr. Fabio Converio

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

6 APRILE – sabato, Incendi boschivi
Quadro generale ed effetti del fuoco sugli ecosistemi.
Prof.ssa Francesca Capogna

7 APRILE – Esplorazione Pineta Acque Rosse
Appuntamento presso fermata Lido Nord trenino Roma Lido
Area protetta a ridosso del Tevere, in vista degli scavi di Ostia Antica.
Prof. Aldo Marinelli

13 APRILE – sabato, Esplorazione Tenuta di Procoio
Appuntamento presso il Circolo del Tennis Viale dei Promontori
Area protetta tra l’abitato di Ostia e quello di Ostia Antica, con significative emergenze naturalistiche e storiche.
Prof. Giuliano Fanelli

OLYMPUS DIGITAL CAMERA14 APRILE – Esplorazione Castel Fusano
Appuntamento stazione Castel Fusano, trenino Roma Ostia
Gli ambienti e l’impatto antropico
Prof.ssa M. Gabriella Villani, Dr. Fabio Converio

4 MAGGIO– sabato
Vigilanza Ambientale: Carlo Aprile – Coordinatore Provinciale Guardie WWF Roma
Azioni per la difesa giuridica del territorio: Claudio Izzi, Consigliere WWF Litorale Laziale

5 MAGGIO – Esplorazione Argine del Tevere
Appuntamento Castello di Ostia Antica

11 MAGGIO La tenuta presidenziale di Castelporziano
La gestione di un’area protetta 
Dr. Daniele Cecca
Conclusione del corso con test finale Prof.ssa M. Gabriella Villani

Cosa riceveranno i partecipanti:

  • tre pubblicazioni: sulla Riserva del Litorale Romano, sulle specie della duna e della macchia, su Castel Fusano;
  • ulteriori approfondimenti in formato elettronico inviati via posta elettronica;
  • attestato di partecipazione per chi avrà preso parte ad almeno 6 incontri.

WWF Italia è Ente riconosciuto e accreditato presso il MIUR per la formazione dei docenti.  A tutti i docenti partecipanti sarà inviato un attestato valido come attività di formazione in servizio.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE

  • 25 € da versare ad inizio corso.
  • Per chi è già socio del WWF la quota è di soli 10 € (con facoltà di donare liberamente di più).
  • Chi a inizio corso si iscrive per la prima volta al WWF (30€) non dovrà versare nient’altro.

Il contributo viene utilizzato per la copertura assicurativa ed è destinato all’autofinanziamento dell’associazione WWF Litorale Laziale, gruppo attivo Litorale Romano.

E’ necessario iscriversi per tempo, telefonando o inviando un sms o un whatsapp al 347 82 38 652 oppure tramite posta elettronica: wwflitoraleromano@gmail.com

Oasi NaturAntica

La piccola Oasi naturalistica è stata realizzata a partire dal 2012 su un’area archeologica che conserva i resti di un antico molo di epoca romana. L’Università delle Tre Età in collaborazione con diverse associazioni tra cui il WWF Litorale Laziale e la LIPU, insieme alle scuole del territorio, ha realizzato un interessante esperimento di rinaturalizzazione di un’area a ridosso delle ultime abitazioni di Ostia Antica.

Nel 2017 e nel 2018 studenti dell’Anco Marzio e l’anno successivo del Verne, nelle loro attività di alternanza scuola lavoro con il WWF, hanno contribuito alla gestione del l’Oasi svolgendo alcuni lavori ( foto in basso).

DSC000598 aprile 2017

Inserendo nuovamente specie tipiche della macchia mediterranea, lasciando alla natura la possibilità di espandersi, si è ricreato un ambiente naturale di pregio. Sono state censite oltre 100 specie vegetali,  molte specie di insetti, tra cui 20 diverse specie di farfalle, 15 specie di falene, molte api selvatiche e coleotteri.

Mappa con Logo_Intes_a

Rettili, anfibi, uccelli e mammiferi frequentano l’oasi, addirittura si è potuta osservare la tana di una volpe. Da alcuni mesi i volontari del WWF stanno censendo le specie di insetti. Si sta stabilendo un accordo per lo studio dell’ambiente con l’Università Roma 3.

Per saperne di più vai su OASI NATURANTICA>>>>

Mobilità sostenibile sabato 29 settembre

In occasione della SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITà SOSTENIBILE, aderiamo alla bella iniziativa in bici, sabato 29 settembre con appuntamento alle ore 9.30 a Passo Oscuro Fiumicino, Piazza Salvo D’Acquisto, per raggiungere la Torre Perla a Palidoro, con un percorso di circa 5 km ( via Serrenti, via S. Carlo a Palidoro, via della Torre di Palidoro).

Si arriverà presso la Torre e ci sarà una breve spiegazione sulla torre e la sua storia, sul paesaggio agricolo e sulle preziose dune costiere, ambienti che fanno parte della Riserva Naturale Statale Litorale Romano.

Dune e Torre di Palidoro è un luogo del Cuore per il Censimento FAI 2018.

Numerose le associazioni aderenti a questo importante evento.

Prenderanno parte i ragazzi delle scuole ed il gruppo di studenti del Liceo di Maccarese impegnati nel progetto di Alternanza Scuola Lavoro con il WWF.

Locandina Biciclettata_Passeggiata della Torre Perla 29 Settembre 2018

Conclusa l’operazione Plasticfree sulla spiaggia di Palidoro (Fiumicino)

Palidoro 10 giu 2018Il 10 giugno dalle 17 alle 20.30 la spiaggia di Palidoro è stata animata da circa 30 volontari, in maggioranza giovani, tra cui un bel gruppetto di ragazzi del Liceo di Maccarese che svolgono attività di alternanza scuola lavoro con il WWF.
Per oltre 2 ore nel tratto di spiaggia antistante Casa Ronald dell’ospedale Bambin Gesù, è stata raccolta una gran quantità di plastica depositata dalle onde nei mesi invernali.

E’ stata una bella occasione per riflettere sull’enorme presenza di plastica in mare, sulle spiagge e nell’ambiente in generale, che non pochi danni sta arrecando a un gran numero di specie marine tra cui balene e uccelli. La nostra società ha prodotto e sta producendo troppa plastica che troppo velocemente diventa rifiuto ed invade tutti gli ambienti. Ognuno di noi può però fare qualcosa: utilizzare meno plastica possibile, eliminando l’usa e getta ed evitando l’acqua in bottiglie di plastica di cui gli italiani sono esagerati consumatori.

Cotton fiocSono state fornite anche semplici istruzioni pratiche ai partecipanti: come fare attenzione a non danneggiare le piante della duna e a non raccogliere con la plastica preziosissima sabbia.

Alcuni ragazzi hanno avuto il compito di raccogliere, a scopo dimostrativo, i bastoncini di cotton fioc che ancora invadono le spiagge, e li hanno contati: su un tratto di 200 metri di litorale ne sono stati raccolti ben 4.550 bastoncini.

La visita guidata è stata occasione per approfondire la conoscenza delle affascinanti dune costiere di Palidoro, che sono una parte importante della Riserva Naturale Statale Litorale Romano e che vanno preservate assolutamente.

 

Raccontare il territorio, domenica 8 aprile, in bici

Il WWF partecipa all’evento organizzato dal Coordinamento dei Comitati Entroterra X Municipio, con altre realtà territoriali,  dal titolo ‘Raccontare il territorio’.
Un’iniziativa pensata per unire i quartieri dell’entroterra, valorizzando l’uso della bicicletta come strumento in grado di raccontare pedalando la storia e le bellezze del nostro territorio troppo spesso dimenticate e per sensibilizzare sulla necessità di tutelarle e valorizzarle.OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Il primo appuntamento della rassegna, già inserito nel calendario annuale delle escursioni di Ostia in Bici, è l’8 aprile, con la Dorsale Ciclabile Mare Tevere.
La biciclettata, gratuita e aperta a tutti,  si snoderà su  un “percorso ideale” di circa 10 km, interamente svincolato dalla mobilità veicolare,  in grado di collegare il mare con la sponda destra del Tevere.
Un percorso – a oggi solo parzialmente fruibile – che collega le aree verdi urbane con i quartieri e i grandi sistemi ambientali (Riserva Statale del Litorale romano, Pineta di Castel Fusano) e che attraverso la realizzazione di infrastrutture eco-sostenibili (sovrappasso ciclopedonale e approdo fluviale a basso impatto ambientale) permetterebbe l’attraversamento delle principali arterie stradali ed il Fiume Tevere.
Durante la mattinata, la pedalata attraverserà i quartieri di Palocco, Madonnetta e Acilia Sud, mettendo in risalto gli interventi sul nostro territorio che potrebbero facilitare la mobilità ciclo-pedonale; dopo una pausa pranzo, presso il Centro Sociale Sportivo di Dragona (pista pattinaggio), la pedalata riprenderà nell’area storico naturalistica tra Dragona e Dragoncello, sino a concludere nei pressi dei resti di una villa romana.
Tante le realtà associative e professionisti che hanno dato l’adesione all’evento:
Ostia in Bici, Ciclofficina popolare di Acilia, Humus Sapiens, Agisco, WWF Litorale Laziale, Unitre Ostia Antica, Comitato Pendolari della Roma Lido, Ciao Onlus, Structura,  Centro Habitat Mediterraneo LIPU Ostia e l’archeologo Oberdan Menghi.
Vi invitiamo pertanto a partecipare all’iniziativa, pregandovi di confermare eventualmente la vostra adesione.
Cordialmente
PROGRAMMA:
PREVISTE DELLE TAPPE AD ORARI PREFISSATI PER CONSENTIRE LA PARTECIPAZIONE ANCHE AI NON CICLISTI
POSSIBILITA’ DI NOLEGGIO BICI contattando il numero 338.1158799
ORE 10: appuntamento in Via C.Palocco (Le Terrazze)
ORE 10.30: partenza
Canale Palocco: Intervento geologo Uni3,Ostia in bici, Structura
sosta presso Capobianchi ciclo-motori
Stazione Acilia Sud Dragona: intervento Comitato pendolari
ORE 12:30 ARRIVO Centro Sociale Sportivo Dragona (Via della Corsesca,1):
Pranzo al sacco con possibilità di menu – pasta bibita e dolce – solo su prenotazione
ORE 13:30 PARTENZA verso la Riserva – area golenale Tevere
ORE 14:30: Villa Romana A: intervento archeologo
Parco del Drago : intervento Insieme per la Curtis Draconis
Albero del Drago: Poesia e racconto a cura di Ciao Onlus
ORE 15:20 argine Tevere: intervento archeologo, WWF, Lipu, Coordinamento
Liberazione di un rapace
Pista ciclabile Dragoncello
Ore 16:00 Villa romana C: intervento archeologo
Itinerante….Gioco di ruolo: misuriamo l’indice di biodiversità del corridoio ecologico a cura di Humus Sapiens
Info e prenotazioni(gradite) al 338.1158799
Pagine FB Raccontare il Territorio 2018
Gruppo FB: Ostia in bici

Conoscenza del territorio e Vigilanza ambientale

Con un corso, articolato in sette incontri, di cui quattro nella natura, il WWF Litorale Laziale intende fornire un approfondimento sulla conoscenza del territorio finalizzato alla vigilanza ambientale.
E’ importante avere conoscenze ed esperienze per potere in modo diretto fare attività di vigilanza ambientale  individualmente o in gruppo.
Lo scorso anno abbiamo organizzato, in seguito al devastante incendio estivo, dei nuclei di vigilanza in bici e anche a piedi a Castel Fusano per controllare il territorio.
Il corso sarà effettuato con il supporto dei Carabinieri Forestali che porteranno la loro esperienza sul campo.

Per tutti i docenti di ogni ordine e grado il corso è riconosciuto come attività di aggiornamento.

Il corso, programmato per i giorni 24 febbraio, 3, 4, 10,11, 17, 25 marzo, è limitato a 25 partecipanti:  è necessario iscriversi per tempo, telefonando o inviando un sms o un whatsapp al 347 8238652 oppure tramite posta elettronica.

DSC09824  20071014_0007

Il corso sarà tenuto da:

  • Prof.ssa M. Gabriella Villani
  • Dr. Fabio Converio
  • Prof. Giuliano Fanelli
  • Prof.ssa Francesca Capogna

PROGRAMMA DEL CORSO:
Conoscenza del territorio e vigilanza ambientale

24 FEBBRAIO – sabato, appuntamento ore 15.00
Incontro presso la sede del CEA, in via del Martin pescatore 66, Castel Fusano (nei pressi del ristorante la Casina del Bosco). Durata: 3 ore.
Introduzione al corso
Il territorio del Litorale Romano
Le problematiche ambientali  Presntazione  Corsofeb-mar2018

3 MARZO – sabato, Castel Fusano, appuntamento ore 15.30
alla stazione Cristoforo Colombo, trenino Roma Ostia Durata: 3 ore.
Visita guidata con riconoscimento delle principali specie della macchia

4 MARZO – domenica, Castel Fusano, appuntamento ore 15.30 alla stazione Castel Fusano, trenino Roma Ostia Durata: 3 ore.
Contenuti:
Visita guidata con riconoscimento delle principali specie della macchia, osservazione delle aree incendiate

10 MARZO – sabato,  Pineta Acque Rosse, appuntamento ore 15.30 presso fermata Lido Nord, trenino Roma Lido: durata: 3 ore.
Visita guidata

11 MARZO – domenica, Pineta di Procoio, appuntamento ore 15.30
Appuntamento presso il Circolo del Tennis Viale dei Promontori: durata: 3 ore.
Visita guidata

17 MARZO – sabato, appuntamento ore 15.30 presso il CEA
Vigilanza ambientale e incendi boschivi, incontro

25 MARZO – domenica, appuntamento ore 15.30 presso il CEA
Conclusione del corso con test  e consegna degli attestati.

Cosa riceveranno i partecipanti:

  • tre pubblicazioni a colori: sulla Riserva del Litorale Romano, sulle specie della duna e della macchia, su Castel Fusano.
  • ulteriori approfondimenti in formato elettronico inviati via posta elettronica
  • Un attestato di partecipazione a chi avrà preso parte a tutti gli incontri.

 

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE

  • 25 € da versarsi ad inizio corso.
  • Per chi è già socio del WWF la quota è di soli 5 € (con facoltà di donare liberamente di più).
  • Chi si iscrive al WWF (30€) a inizio corso non deve versare nient’altro.

Il contributo è destinato all’autofinanziamento dell’associazione WWF Litorale Laziale, gruppo attivo del Litorale Romano.

Il corso sarà effettuato con un minimo di 10 partecipanti.

Il corso è organizzato con la collaborazione del CEA – Centro di educazione ambientale della Riserva Litorale Romano.

WWF Italia è Ente riconosciuto e accreditato presso il MIUR per la formazione dei docenti.  A tutti i docenti partecipanti sarà inviato un attestato valido come attività di formazione in servizio.

DSCF4070

19 maggio 2013

COME ISCRIVERSI AL CORSO

E’ necessario iscriversi per tempo


MODULO PER ISCRIVERSI AL CORSO


Nome e Cognome(obbligatorio)
Email(obbligatorio)
Desidero iscrivermi al Corso
Numero di cellulare(obbligatorio)